Le 7 P del Marketing Mix: ecco come sfruttarle anche sul web

Le 7 P del Marketing Mix: ecco come sfruttarle anche sul web

Cosa hanno in comune le 7 P del marketing mix, il marketing tradizionale e il web marketing?

Tutte le azioni di marketing si basano sul comune obiettivo finale di aumentare le vendite di un prodotto o servizio.

Il web marketing è diventato parte integrante delle strategie di marketing che mettono in atto le aziende per ottenere maggiori risultati. Tuttavia, è bene non considerare il marketing tradizionale e il web marketing come due elementi slegati tra loro: al contrario, le strategie vincenti si basano sul marketing mix e sul marketing multicanale (approfondisci qui l’argomento: https://www.sparkinweb.com/post/web-marketing-per-imprese.html)

Fare promozione e incrementare le vendite oggi deve prevedere un approccio in cui l’interazione tra virtuale e reale è posta al centro. Il cliente percorre diversi percorsi d’acquisto, passano dallo smartphone al punto vendita, dalla sponsorizzazione sui motori di ricerca all’acquisto in negozio.

Ecco perché, conoscere e applicare le 7 leve del marketing Mix può essere utilissimo per la strategia di promozione della tua azienda.

“Il marketing mix è l’insieme delle leve di marketing che l’impresa definisce e impiega per soddisfare il consumatore e raggiungere i propri obiettivi di mercato.”

Le sue 7 P si riferiscono a queste leve:

  • Prodotto: il prodotto che vuoi vendere (inteso anche come servizio). Così come offline è necessario porre molta attenzione ai colori, al packaging, alla presenza e al “cosa comunica” il tuo prodotto, anche online bisogna veicolare gli stessi messaggi. Come? Curando nei minimi dettagli il sito web, i suoi elementi grafici, le immagini e le fotografie e replicando, attraverso un’immagine coordinata, il tutto anche sui social, sui banner pubblicitari, sulle sponsorizzazioni etc.
  • Prezzo: procedimento con il quale stabilisci il costo richiesto al consumatore per avere il prodotto o servizio della tua azienda. Nel caso del web è necessario stabilire a monte una strategia di pricing con l’intento di invogliare l’utente a compiere un acquisto, ma che non contrasti con la strategia di prezzo tradizionale.
  • Posizionamento distribuzione (Placement): l’insieme dei luoghi in cui il cliente vede e acquista il prodotto. A livello web, è importantissimo stabilire la gerarchia delle pagine e il posizionamento strategico di sconti, prodotti ed elementi grafici che invoglino l’utente a compiere un’azione.
  • Promozione. In questo caso sia le azioni che viaggiano offline che quelle che viaggiano online devono tener conto del target di riferimento e dei concorrenti. Per le promozioni sul web in particolare, è necessario tenere conto del customer journay dell’utente che potrebbe non esser lineare e passare da una mail promozionale, al sito, dal sito al negozio fisico etc.
  • Persone. Il cuore pulsante di qualsiasi azione di marketing. Non sono solo i potenziali clienti, ma anche i clienti già acquisiti che possono fare la differenza.
  • Processo. Ci si riferisce al processo con cui si realizza un prodotto per soddisfare a pieno i clienti, ma riducendo al minimo i costi di produzione.
  • Percezione: questa leva serve per fornire prove reali dell’efficacia di quel determinato prodotto o servizio. I tuoi clienti acquisiti rappresentano una miniera doro in questo senso: rilasciando testimonianze e recensioni saranno utili ad altri utenti e li invoglieranno ad effettuare un acquisto.

Vuoi scoprire come mettere in atto concretamente queste potenti leve del marketing mix anche all’interno della tua strategia di web marketing?

Scrivici: il tuo marketing mix ha bisogno di noi!

Scrivici ora!

Disponibile il libro "Mostrami il tuo sito web e ti dirò che imprenditore sei" di Luca Proserpio.

Un libro per gli imprenditori che vogliono scoprire i segreti dei progetti web delle aziende di successo.

Acquista il libro


Condividi l'articolo