Come identificare il buyer persona ideale?

Come identificare il buyer persona ideale?

Con il termine “buyer persona” si intende il profilo di una persona che raffigura, per caratteristiche e comportamenti, il tuo cliente ideale. I buyer persona descrivono, chi sono i tuoi clienti in target: da dove provengono, che età hanno, come si comportano, come prendono le decisioni e così via…

Definire con precisione il buyer persona è fondamentale per qualsiasi azienda e ti servirà a far fruttare tutte le azioni di marketing, raggiungendo gli obiettivi che ti sei prefissato.

Come identificare il tuo buyer persona?

Per scoprire chi è il tuo cliente ideale dovresti crearne una rappresentazione che comprenda non solo le informazioni oggettive e riscontrabili, come l’età anagrafica, la città o la zona di provenienza, il sesso etc, ma anche i riferimenti qualitativi immaginari. Di cosa stiamo parlando? Per esempio, delle ambizioni nascoste, delle sfide lavorative, delle emozioni e delle motivazioni.

In pratica, per tracciare un ritratto quanto più verosimile alla realtà, dovresti reperire sia le informazioni demografiche, che quelle psicografiche (che comprendono interessi, comportamenti, paure, desideri…)

Per fare questo è necessario effettuare due tipologie di analisi: quella qualitativa e quella quantitativa. Bisogna quindi incrociare i dati sia da un punto prettamente numerico e analitico che da un punto di vista “qualitativo”. In particolare, per far emergere informazioni personali che non si possono ricavare dalla semplice lettura di dati, è bene organizzare e somministrare delle interviste. Le domande dovrebbero tenere in considerazione le informazioni che, diversamente, non riusciresti a reperire. Queste possono includere dati personali, domande aperte, domande dirette sul tuo prodotto o servizio etc. Rivolgi le tue interviste ai clienti acquisiti, ai prospect, agli addetti alla vendita… Per quanto riguarda l’analisi quantitativa sfrutta tutti i canali e gli strumenti che hai già a tua disposizione e che sono attivi. Per esempio, il CRM, le liste mail, i dati di Google Analytics, i dati che emergono dalle tue campagne sui social, i dati della piattaforma di e-mail marketing automation. Questi strumenti sono una vera miniera d’oro che ti fornisce tante informazioni utili alla rappresentazione del tuo cliente ideale.

Definire le tue buyer persona è uno degli investimenti migliori che tu possa fare.

Una volta che la rappresentazione del tuo cliente in target è ben delineata sarà molto più semplice affinare ogni azione di marketing e web marketing. Qualche esempio?

Potrai targettizzate al meglio le tue campagne Ads e sui Social, potrai definire una strategia di e-mail marketing automation con topic e call to action appropriati, scrivere contenuti di qualità per il tuo blog, dedicare offerte studiate appositamente per il tuo buyer persona etc.

Inoltre, tutta la comunicazione aziendale ne trarrà beneficio: sapendo esattamente a chi ti stai rivolgendo potrai modificare il tuo modo di scrivere, il tuo tono di voce e le immagini da mostrare per far sentire il lettore parte di un gruppo di cui fidarsi, per poter acquistare da te.

Definire il tuo buyer persona darà una svolta al tuo business.


Hai bisogno di mettere a punto una strategia vincente per il tuo web marketing e tracciare il profilo del tuo cliente ideale?

Analizziamo gli strumenti che hai a disposizione e creiamo gli step per delineare le buyer persona del tuo business

Contattaci ora

Disponibile il libro "Mostrami il tuo sito web e ti dirò che imprenditore sei" di Luca Proserpio.

Un libro per gli imprenditori che vogliono scoprire i segreti dei progetti web delle aziende di successo.

Acquista il libro


Condividi l'articolo